Chiarimenti del Ministero su Decreto 30 dicembre 2020 – Ricetta bianca elettronica.

  • |
  • News
  • |
  • Chiarimenti del Ministero su Decreto 30 dicembre 2020 – Ricetta bianca elettronica.

Chiarimenti del Ministero su Decreto 30 dicembre 2020 – Ricetta bianca elettronica.
Si fa seguito alla circolare federale n. 12761 del 20 gennaio u.s., relativa al DM 30.12.2020, per fornire ulteriori chiarimenti pervenuti dal Ministero della Salute. In particolare, il Dicastero ha confermato l’interpretazione della scrivente Federazione riguardo all’applicazione dell’art. 89, comma 3, del D.Lgs. 219/2006, sull’obbligo di conservazione delle ricette mediche non ripetibili, ribadendo che il suddetto obbligo possa considerarsi correttamente adempiuto mediante la conservazione elettronica della ricetta bianca DEM chiusa sul SAC, senza la necessità che il farmacista proceda alla stampa del promemoria cartaceo ai fini della conservazione. Analogamente, è stato confermato che le modalità di gestione del promemoria fissate dall’art. 3 del decreto in oggetto sono valevoli per entrambe le fattispecie di ricette dematerializzate (e, dunque, sia per le prescrizioni di medicinali a carico del SSN sia per quelle di medicinali con oneri a carico del privato).
Si segnala, inoltre, che è stato richiesto un parere al Dicastero sull’ambito di applicazione del decreto ed, in particolare, se lo stesso debba intendersi riferito anche alla prescrizione di preparazioni galeniche e di medicinali stupefacenti. Sarà cura della Federazione fornire aggiornamenti in merito non appena perverranno.


Download