Circolare Fofi 12624 - Aggiornamento tabelle stupefacenti

  • |
  • News
  • |
  • Circolare Fofi 12624 - Aggiornamento tabelle stupefacenti

Si informa che, con decreto 13 ottobre, in vigore dal prossimo 20 novembre, è stato disposto l’inserimento nella tabella I del DPR 309/1990 (ossia tra le sostanze oggetto di abuso e, quindi, vietate e non dispensabili in farmacia) delle seguenti sostanze: 
Crotonilfentanil (denominazione comune)
N-fenil-N-[1-(2-feniletil)-4-piperidinil]-2-butenamide (denominazione chimica)
Valerilfentanil (denominazione comune)
N-fenil-N-[1-(2-feniletil)-4-piperidinil] pentanamide (denominazione chimica)
5F-AMB-PINACA (denominazione comune)
Metil 2-({[1-(5-fluoropentil)-1H-indazol-3-il]carbonil}amino)-3-metilbutanoato (denominazione chimica)
5F-AMB (altra denominazione)
5F-MMB-PINACA (altra denominazione)
5F-MDMB-PICA (denominazione comune)
Metil 2-[[1-(5-fluoropentil)indol-3-carbonil] amino]-3,3-dimetil-butanoato (denominazione chimica)
5F-MDMB-2201 (altra denominazione)
4-CMC (denominazione comune)
1-(4-clorofenil)-2-(metilamino)propan-1-one (denominazione chimica)
4-clorometcatinone (altra denominazione)
clefedrone (altra denominazione)
N-etilesedrone (denominazione comune)
2-(etilamino)-1-fenilesan-1-one (denominazione chimica) 
Si ricorda che  tali sostanze risultano già sotto controllo in Italia e presenti nella tabella I del testo unico, senza essere denominate specificamente, all'interno di categorie di sostanze, e in particolare: le sostanze crotonilfentanil e valerilfentanil tra gli analoghi del fentanil, la sostanza 5F-AMB-PINACA tra gli analoghi di struttura dell'indazol-3-carbossamide, la sostanza 5F-MDMB-PICA tra gli analoghi di struttura dell'indol-3-carbossamide, le sostanze 4-CMC e N-etilesedrone tra gli analoghi di struttura derivanti dal 2-amino-1-fenil-1-propanone, per una o più sostituzioni sull'anello aromatico e/o sull'azoto e/o sul carbonio terminale.
Tale provvedimento non riguarda in alcun modo l’uso terapeutico delle sostanze.

 


Download